Avvistato in Usa l'uomo falena dopo 50 anni

Negli Stati Uniti è stato avvistato di nuovo l’uomo falena dopo 50 anni. Secondo molti sarebbe presagio di sventura

Uomo Falena

L’uomo falena è stato avvistato di nuovo dopo 50 anni. Questa volta è avvenuto negli Usa, a Point Pleasant, nella Virginia Occidentale, dove gli abitanti del luogo sono riusciti a fotografare la strana creatura. Lo strano essere alato, con grandi occhi simili a quelli di una falena, è stato riconosciuto. Gli scatti dello strano incontro sono stati pubblicati dalla tv locale WCHS e da Unilad e mostrano l’uomo falena che vola e si posa su un albero.

Il primo avvistamento dell’uomo falena, famosissimo negli Stati Uniti, risale al dicembre 1967, sempre nella città di Point Pleasant.  L’avvistamento della strana creatura, secondo la leggenda, sarebbe legato ad un cattivo presagio. Nel 1967, poche ore dopo che alcuni ragazzi avevano visto l’essere aggirarsi per i boschi, 67 persone morirono a causa del crollo del Silver Bridge, un ponte sospeso che collegava Point Pleasant con l’Ohio. Proprio per questo motivo ora in molti temono che presto si verificherà una tragedia e che una nuova sventura si abbatterà sulla cittadina.

Era la notte del 15 novembre 1966, quando due coppie di ragazzi di Point Pleasant videro qualcosa che li terrorizzò a morte, tanto che denunciarono tutto allo sceriffo della città. Linda Sacarberry, una delle ragazze ha raccontato: “Stavamo andando in giro in macchina quando ci siamo imbattuti in una specie di creatura. Non era un uccello. Il corpo era quello di un uomo, solo le ali lo rendevano simile a un uccello. Gli occhi erano di un rosso molto strano, non avevo mai visto un rosso così”.

“Non riuscivi a staccare lo sguardo – ha svelato la giovane -. Abbiamo avuto la sensazione che quella creatura avesse voluto dirci qualcosa con gli occhi. Sembra in parte uomo e in parte. Non saprei. Eravamo troppo spaventati per restare lì e scoprirlo. Siamo fuggiti il più in fretta possibile. E lui ci ha seguiti in volo per tutta la strada fino ad arrivare in città. Quella creatura è piombata giù e ha urtato il tettuccio dell’auto così abbiamo voltato e siamo corsi all’ufficio dello sceriffo”.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti