Hollywood diventa Hollyweed per la legalizzazione della marijuana

Un uomo ha cambiato la celebre scritta Hollywood in Hollyweed: nello slang “weed” sta per marijuana, il cui utilizzo è diventato legale in California

Fonte: Instagram

Un Capodanno “stupefacente” quello degli abitanti di Los Angeles. Nella notte del primo gennaio, la celebre scritta “Hollywood” è diventata “Hollyweed”, dove “weed” nello slang americano si usa per riferirsi alla marijuana, il cui utilizzo è stato legalizzato in California a uso ricreativo. Stando a quanto ha riportato il “Guardian”, le telecamere di sorveglianza avrebbero ripreso un uomo vestito di nero mentre saliva sulla celebre collina-simbolo della città, coprendo le ‘o’ di Hollywood con due teli, e trasformandole così in due ‘e’.

L’ideatore di questa modifica ha voluto celebrare la vittoria della Proposition 64, che nel novembre scorso ha legalizzato l’uso ricreativo della cannabis in California. Lo stato si è così unito a Colorado, stato di Washington, Oregon, Alaska e Washington D.C. che precedentemente hanno approvato misure del genere.

La polizia californiana ha visionato i filmati delle telecamere di sorveglianza per risalire all’autore di questa bravata, mentre le guardie forestali del luogo sono intervenute per rimuovere i teli usati per trasformare le ultime due “o” in “e”. L’uomo avrebbe scavalcato la recinzione che circonda la scritta alta 15 metri, per riuscire nell’impresa di modificarla. Nel frattempo, la nuova scritta “Hollyweed” ha incuriosito e divertito cittadini e turisti, che si sono immortalati in una miriade di selfie con la nuova scritta svettante alle loro spalle.

Per i californiani, questo non è il primo Capodanno in cui si ritrovano con la scritta “Hollyweed” al posto della famosa “Hollywood”. Un episodio del genere si era verificato anche quarant’anni fa, il 1 gennaio 1976, quando un giovane studente si era cimentato nella medesima impresa per celebrare l’entrata  in vigore di una  legge sulla depenalizzazione del possesso di cannabis in California.

Anche in quel caso, la storica scritta non era stata danneggiata, ma modificata con l’utilizzo di teli per cambiarne ironicamente il significato. Lunga 110 metri, la monumentale scritta Hollywood (originariamente “Hollywoodland”) è stata creata nel 1923, per promuovere un progetto di sviluppo immobiliare. Oggi è uno dei simboli più importanti della città, nonché un’attrazione turistica di fama mondiale.

In collaborazione con Adnkronos

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti