Il trattato con gli USA che potrebbe cambiarci la vita

Un trattato che potrebbe cambiare per sempre il cibo che mangiamo

Nella puntata de Le Iene, di domenica 27 novembre, Nadia Toffa ha condotto un’inchiesta su un argomento davvero delicato. L’estate scorsa sembrava che sul Ttip, Transatlantic Trade and Investment Partnership, il patto transatlantico finalizzato alla liberalizzazione dei commerci, Europa e Stati Uniti non avessero trovato l’intesa e che l’obiettivo di creare il più grande polo commerciale del mondo fosse sfumato.

Lo scorso 16 novembre, in occasione della sua ultima missione all’estero come Presidente degli Stati Uniti in carica, Barack Obama è tornato a forzare gli accordi sul Ttip con la cancelliera tedesca Angela Merkel.

Il patto continua a dividere il Vecchio e il Nuovo Continente: tra le altre cose prevederebbe l’uniformazione di regole globali.

La preoccupazione diffusa, infatti, soprattutto nel Parlamento europeo e tra le associazioni a tutela dei consumatori, è che tra i due Paesi esistono differenze profonde nei loro sistemi di regolamentazione in materia di salute pubblica, sicurezza alimentare, informazione dei consumatori e ambiente.

Nel campo dell’agricoltura per esempio, se in Europa le leggi sull’utilizzo di pesticidi, ogm e sostanze chimiche specifiche sono più restrittive, negli Usa il loro impiego è meno regolato e più concessivo. Insomma è un trattato potrebbe cambiare per sempre il cibo che mangiamo.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti