1, 1, 0, 0, 0, 0, 0 trend

Oney Tapia: la storia che ha commosso tutti. Anche la Lucarelli

L'atleta paralimpico è la rivelazione di questa edizione di Ballando con le stelle


Oney Tapia ha il merito di aver sciolto in un pianto libero, commosso, anche la giudice più cinica, Selvaggia Lucarelli. L’atleta paralimpico, a parte la partecipazione inaspettata e sincera dei presenti, ha conquistato una notorietà inaspettata ma meritata, senza alcun riguardo. La sua capacità esemplare di seguire gli insegnamenti della sua maestra, Veera Kinnunen, ballerina professionista che ha disegnato coreografie perfette e attente. Suo il metodo studiato per consentire al campione paralimpico di esibirsi al meglio del suo indubbio talento davanti alla platea e ai giudici (che gli hanno conferito punteggio pieno, ovvero 50 punti) di Ballando con le stelle, il talent show condotto da Milly Carlucci e prodotto dalla Ballandi per la Rai.

LA SUA STORIA – Tapia non è non vedente dalla nascita, ma ha perso la vista nel 2011 a seguito ad un incidente sul lavoro. Arrivato da Cuba nel 2002 per essere ingaggiato da una squadra di baseball veneta, è passato poi al rugby italiano ha scoperto la palla ovale e dal 2009 ha iniziato a giocare per il club di Treviglio. Lo stesso Oney ama ribadire – come avvenuto anche nel corso della diretta – la sua appartenenza a Bergamo e il suo legame con la città.

Sia il baseball che il rugby di provincia non sono però certo sport in grado di garantire una continuità remunerativa, così dopo una buona carriera Tapia trova lavora come giardiniere presso una cooperativa. Impiego che ha portato avanti fino al 2011, quando durante un intervento di potatura a Lodi è stato vittima di un incidente. Mentre era arrampicato su un albero, è stato colpito alla testa da un grosso ramo che ha danneggiato in maniera irreversibile i centri nervosi responsabili della vista.

Per lui è stato un secondo inizio, una seconda vita. Come insegna il suo impegno senza retorica, c’è sempre una seconda opportunità. La sua si è tradotta nello sport. Ed è così che ha conquistato la sua medaglia d’argento ai Giochi Paralimpici e insegnato un valore nuovo al pubblico di Ballando: il merito.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti