Presto il Festival di Sanremo non sarà più all'Ariston

Non si conoscono i tempi dell'operazione, ma l'idea di un Festival dal respiro più internazionale anche come location sta crescendo

Fonte: Twitter

La finale dell’Eurovision è riuscita a castigare la concorrenza, ovvero Amici di Maria De Filippi. Anche se il buon Francesco Gabbani non ha suscitato l’apoteosi sperata, raggranellando un modesto posizionamento rispetto alle previsioni fin troppo ottimistiche, il rischio abbastanza calcolato da Viale Mazzini ha comportato un risultato ottimale. “Negli anni scorsi la Rai era tiepida se non spaventata all’idea di produrre questo evento, ma ora è da due anni che stiamo spingendo sull’Eurovision, anche la scelta di trasmetterlo su Rai Uno va in questo senso. L’impegno economico è rilevante, ma il Servizio Pubblico non deve solo ragionare in termini di profittabilità commerciale”, ha dichiarato il direttore di Rai 1 Andrea Fabiano al Corriere della Sera, come riporta TvBlog.

Fabiano era a Kiev, insieme al responsabile dell’intrattenimento Claudio Fasulo, per seguire l’evento. “L’idea di organizzare questo show in Italia ci gasa, non ci preoccupa. In più con l’esperienza del Festival di Sanremo la Rai saprebbe come gestire questo colosso; alcune città, Bologna per esempio, si sono candidate per accoglierlo […] L’Eurovision è un grande show, anche un modello per Sanremo che nei prossimi anni si dovrà avvicinare a questo livello di spettacolo”, ha aggiunto a La Stampa.

Uno scenario clamoroso che non solo comporterebbe la scelta di una differente location rispetto alla tradizionale cittadina della riviera ligure, ma in maniera sottile evidenzierebbe la necessità di rendere il Festival un evento di portata internazionale, che supporti lo sforzo produttivo della Rai. Magari non si concretizzerà dalla prossima edizione, ma le cose potrebbero cambiare a breve.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti