Si ammala a Rio, ora lotta per la vita

Punta da una zanzara, è in coma

Fonte: Screenshot tratto da Twitter

Ore d'apprensione per la presentatrice sportiva di Sky Sports Charlie Webster. L'inviata, a Rio de Janeiro con il media team che segue la squadra olimpica britannica impegnata nei Giochi 2016, è in coma indotto dopo aver contratto un raro ceppo di malaria nel suo viaggio verso il Brasile, e sta lottando per la vita.

La giornalista 33enne potrebbe essersi ammalata durante un tour di beneficenza in bici: oltre 4.800 chilometri su due ruote – partenza dall'Olympic Stadium di Londra e arrivo dopo 6 settimane al Maracanà di Rio – per raccogliere fondi per la Jane Tomlinson Foundation.

La Webster ha cominciato a sentirsi male durante la cerimonia di apertura delle Olimpiadi: le sue condizioni dopo il ricovero (documentato dalla stessa donna con alcune foto) sono rapidamente peggiorate e ora è in coma indotto e attaccata a un macchinario che ne supporta le funzioni vitali. La famiglia, tra cui la madre Joy e il fratello, è volata a Rio per starle vicino in ospedale.

"Sta lottando per la vita in questo momento. Ma lei è così forte e dobbiamo restare positivi. I medici hanno ora identificato il ceppo di malaria molto raro che ha contratto e sta ricevendo il giusto trattamento a Rio, con la consulenza fornita dalla London School of Tropical Medicine", sono le parole di una sua amica, al Sun.

TAG:

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti