Una donna si è svegliata dal coma dopo 4 anni e si è messa a cantare Baglioni

Nel reparto neurolesi dell’ospedale Bonino Pulejo di Messina è successo qualcosa di straordinario: una donna in coma è riuscita a risvegliarsi e ha iniziato a cantare. La protagonista della vicenda è Rosalba Giusti, 68 anni di Palermo che dopo quattro anni di coma profondo e una diagnosi di stato vegetativo si è svegliata intonando le canzoni di Claudio Baglioni e Massimo Ranieri.

La vicenda è finita sull’edizione palermitana di Repubblica dove sono stati intervistati i figli della signora Giusti. Rosalba era in coma dopo un ricovero per emorragia celebrale con diagnosi di stato vegetativo da 4 anni e al risveglio, ritenuto impossibile e “miracoloso” ha iniziato a cantare le canzoni di Claudio Baglioni e Massimo Ranieri. I figli hanno inoltre spiegato che la madre momentaneamente non ha funzioni motorie ed è paralizzata. Adesso inizierà per Rosalba la vera battaglia, quella della riabilitazione.

Le parole dei medici dopo il risveglio

Patrizia Pollicino neurologa della Giusti ha dichiarato: “In 25 anni di carriera non mi era mai capitato di vedere una paziente in stato vegetativo riacquistare coscienza. La signora non ha solo riaperto gli occhi, ma dà risposte coerenti e complesse. Ha avuto un’emorragia che ha compromesso parte del tronco encefalico. Le porzioni corticali superiori, evidentemente, sono rimaste integre e ha riacquistato la memoria e la parola. Se me lo avessero chiesto un anno fa, avrei risposto che non era possibile”.

Altri medici hanno infine parlato della donna, rimasta “imprigionata” nel suo corpo ma cosciente nella sua mente, parlando di una che si può definire “Sindrome di Locked”. I medici specialisti hanno spiegato: “Si chiama Sindrome di Locked. Inpercepisci quello che ti sta intorno ma non dai segni esterni. Mentre sembrava che dormisse, Rosalba memorizzava i nomi di tutti. Per lei adesso inizia una nuova battaglia”.

Casi strani di risvegli dal coma

Oltre alla storia di Rosalba giusti ci sono tantissimi particolari risvegli dal coma. Ben M. ad esempio un ragazzo australiano rimasto in coma parlava prima dell’incidente in modo non fluente il cinese mandarino e il francese. Si risvegliato parlando cinese e dimenticando completamente la sua lingua di origine. Dopo qualche mese Ben ha ricominciato a parlare inglese e ora fa parte di uno show televisivo dove è diventato ospite fisso per la sua conoscenza della lingua cinese.

Un altro caso è quello di Sara T. che rimase in coma nel 2012 all’età di 32 anni e ci rimase per 10 giorni. Al risveglio era convinta di essere nell’anno 1998 e aveva rimosso i fatti successivi a quell’anno, tra i quali il fatto di essere sposata e avere figli. La donna ritornò a casa e continuò ad avere comportamenti da diciottenne finchè non riacquistò buona parte della memoria e tornò a vivere con il marito e i figli.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti