Ritrovano la tartaruga viva in soffitta dopo averla persa nel 1982

Credevano di averla perduta per sempre, invece hanno ritrovato la tartaruga di famiglia in soffitta dopo 34 anni

Fonte: Wikipedia

Credevano di averla persa per sempre nel 1982, ma l’hanno trovata, miracolosamente viva, in soffitta. La storia arriva da Rio De Janeiro, in Brasile, dove la tartaruga Manuela era stata persa dalla sua famiglia tre decenni fa. I suoi padroni erano convinti che l’animale, una tartaruga a zampe rosse, chiamata così per il colore degli arti, fosse fuggita nel bosco vicino o che fosse stata rubata da qualcuno.

In realtà l’animale è sempre rimasto in casa, a pochi metri dalla sua famiglia, ed è tornata da loro 34 anni dopo, spuntando in soffitta fra vecchi mobili e cianfrusaglie. Sembra che per tutto questo tempo la tartaruga Manuela si sia salvata nutrendosi delle termiti, come ha spiegato anche il sito ambientalista Treehugger, che per primo ha raccontato la storia.

Manuela era misteriosamente sparita a Realengo, un piccolo sobborgo di Rio de Janeiro, nella casa della famiglia Almeida nel 1982. All’epoca nell’abitazione erano in corso dei lavori di ristrutturazione e i padroni della tartaruga erano convinti che l’animale fosse uscito dalla porta lasciata aperta dai muratori.

Con il passare degli anni la famiglia si era divisa, i figli erano andati a vivere da soli e in casa era rimasto solo Leonel, il padre, che aveva riempito la soffitta con televisori, vecchi mobili e altri oggetti. Qualche mese fa l’anziano uomo è morto e i figli sono tornati nella casa intenzionati a svuotarla. Mentre stavano buttandogli gli scatoloni pieni di cianfrusaglie Leandro, uno dei figli, si è accorto della presenza della tartaruga.

In quel momento sono sbiancato, non potevo crederci” ha svelato il ragazzo, che si ricordava benissimo dell’amata tartaruga Manuela persa più di trent’anni prima. L’animale, secondo quanto ha svelato la famiglia, si è sfamata per tutto questo tempo con le termiti trovate fra i mobili, sopravvivendo in attesa che qualcuno la ritrovasse.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti